Le vostre scaffalature sono state verificate negli ultimi 365 giorni?
La normativa vigente prevede l’esecuzione annuale dell’ispezione da parte di un ispettore qualificato.
Migliora la sicurezza del magazzino.
Scegli la qualità del servizio di ispezione tecnica scaffalature di Ungari Logistic Solution.

Ungari, da oltre 50 anni, mette la propria esperienza al servizio del cliente con professionalità e competenza per rendere il magazzino un luogo di lavoro sicuro.

Scopri il nostro servizio

CHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI O RICHIEDI UN PREVENTIVO
Contattaci per avere ulteriori informazioni sulle ispezioni tecniche delle scaffalature o per una quotazione personalizzata.








    Loading...

    Perchè le ispezioni tecniche delle scaffalature sono necessarie?

    Le scaffalature rischiano, a distanza di tempo, di perdere le proprie caratteristiche di portata e stabilità a causa degli urti subiti durante la normale attività di movimentazione delle merci. Per mantenere un magazzino in sicurezza è indispensabile l’esecuzione di ispezioni periodiche aventi lo scopo di accertare il buono stato delle scaffalature.

    Le normative vigenti, D.lgs 81/08, UNI EN 15629 e UNI EN 15635, prevedono la necessità di eseguire annualmente un’ispezione dei sistemi di stoccaggio statici in acciaio da parte di un ispettore qualificato.

    I punti focali della NORMA UNI-EN 15629 e 15635

    Le scaffalature rischiano, a distanza di tempo, di perdere le proprie caratteristiche di portata e stabilità a causa degli urti subiti durante la normale attività di movimentazione delle merci. Per mantenere un magazzino in sicurezza è indispensabile l’esecuzione di ispezioni periodiche aventi lo scopo di accertare il buono stato delle scaffalature.

    RESPONSABILITA’ UTILIZZATORE / UNI EN 15629 App. A, lett. l

    L’utilizzatore ha la responsabilità di sottoporre la scaffalatura, durante il suo ciclo di vita, a regolari ispezioni al fine di assicurare che ogni danno occorso sia riparato o ogni componente danneggiato sia sostituito con nuove parti identiche dello stesso produttore.

    LIVELLI DEI DANNI / UNI EN 15635 par. 9.2

    L’utilizzatore dovrebbe considerare che verifiche regolari della struttura della scaffalatura devono essere condotte durante il suo ciclo di vita, includendo spiegazioni circa i livelli di danno “verde”, “giallo” e “rosso” al fine di assicurare che ogni danno che necessita di un intervento immediato sia eliminato celermente attraverso la sostituzione del componente danneggiato con uno identico dello stesso costruttore.

    INTERVALLO ISPEZIONI / UNI EN 15635 par. 9.4.2.3

    Una persona tecnicamente competente deve eseguire ispezioni ad intervalli non maggiori di 12 mesi, un resoconto scritto deve essere sottoposto all’addetto della Sicurezza con le osservazioni e le proposte degli intervalli ritenuti necessari.

    SUGGERIMENTI ALL’UTILIZZATORE / UNI EN 15635 App. A

    Obbligo del fornitore: fornire suggerimenti all’utilizzatore in merito alla necessità di ispezioni regolari della scaffalatura e di un programma formale di manutenzione per far fronte ad eventuali danni accidentali

    Vuoi maggiori informazioni?

    CONTATTACI

    L’importanza dei livelli di danno

    I controlli periodici, eseguiti dal nostro personale tecnico qualificato, comprendono la classificazione dei rischi, l’identificazione di eventuali danni e la revisione dello stato generale delle scaffalature.

    LIVELLO DANNO VERDE

    Richiede un semplice monitoraggio e un controllo dopo 12 mesi. I componenti sono sicuri e idonei all’uso.

    LIVELLO DANNO GIALLO

    Richiede un intervento rapido, sostituzione dei componenti danneggiati al massimo entro 30 giorni.

    LIVELLO DANNO ROSSO

    Richiede un intervento immediato, scarico della scaffalatura e messa in sicurezza dell’area.

    Fasi del servizio ispezione tecnica delle scaffalature

    1. Verifica documentazione

    Verifica documentazione dell’impianto presente

    2. Mappatura e ispezione

    Rilievo disposizione delle scaffalature all’interno del magazzino e ispezione delle stesse e dei punti critici. L’intervento viene condotto durante il normale svolgimento delle attività di lavoro del cliente.

    3. Valutazione livelli di danno (verde, giallo e rosso)

    Controllo visivo dello stato generale delle scaffalature e di eventuali punti sensibili. Valutazione delle non conformità del materiale usurato/danneggiato e dei potenziali pericoli tramite la misurazione di eventuali deformazioni permanenti della struttura. Documentazione fotografica delle anomalie riscontrate.

    4. Verifica

    Verifica presenza spine di sicurezza, cartelli di portata, ancoraggi a terra dei montanti e verticalità della scaffalatura

    5. Termine dell’ispezione e verbale di avvenuta ispezione

    Rilascio di un rapporto che attesta e certifica la regolare verifica e manutenzione dell’impianto, in attesa che venga redatta dal nostro ispettore qualificato la relazione e il layout completo.

    6. Richiesta di preventivo e ripristino

    Se richiesto dal cliente, verrà presentato un preventivo di ripristino, a cui seguirà la fornitura di nuovo materiale, successivamente montato da personale qualificato.

    7. Certificato di collaudo

    Certificazione di idoneità per quanto eseguito da parte di un tecnico abilitato e rimozione delle non conformità evidenziate tramite il rilascio di una lettera di avvenuto ripristino.

    Perché scegliere Ungari Logistic Solution per il servizio di ispezione tecnica delle scaffalature

    Offriamo un servizio d’ispezione completo basato su standard unificati a livello internazionale, così facendo siamo in grado di garantire un elevato livello di servizio: competenza, professionalità, qualità ed eccellenza sono le caratteristiche che ci distinguono. Scegliere Ungari significa scegliere un unico interlocutore per tutte le fasi del servizio, dall’ispezione delle scaffalature alla fornitura di nuovo materiale e ripristino con una squadra di montatori certificati.

    Vuoi maggiori informazioni sulle ispezioni tecniche delle scaffalature?

    CONTATTACI